Matthias Giesen

Matthias Giesen è nato nel 1973 a Boppard/Rhein in Germania. Ha studiato Musica da Chiesa, Organo e Teoria della Musica presso le Università di Colonia, Stoccarda e Vienna. Tra i suoi insegnanti d’organo si ricordano Clemens Ganz, Johannes Geffert e Bernhard Haas mentre per le discipline teoriche è stato allievo di Johannes Schild e Friedrich Jaecker. Dopo gli studi accademici si è specializzato frequentando numerosi corsi con alcuni prestigiosi artisti: Marie-Claire Alain, Guy Bovet, Lorenzo Ghielmi, Jean-Claude Zehnder, Michael Radulescu e altri ancora.

Nel 1998 è risultato vincitore del Primo Premio al “Concorso Organistico di Bayreuth” trasferendosi in seguito a completare gli studi presso l’Università di Vienna. Nel 1999 è stato organista della chiesa di St. Elisabeth a Köln-Pesch e, nello stesso anno, è stato nominato organista e direttore dell’archivio del monastero agostiniano di St. Florian in Austria, la chiesa presso la quale lavorò - e dove trova ora sepoltura - Anton Bruckner.

Egli è anche responsabile dell’archivio musicale del Monastero.

Matthias Giesen ha preso parte alla realizzazione di numerose registrazioni per programmi televisivi di varie emittenti internazionali (italiane, giapponesi, statunitensi e austriache), occasioni che hanno contribuito ad espandere la sua attività concertistica in molti Paesi (Austria, Svizzera, Germania, Italia, Polonia, Grecia, Algeria, Slovacchia, Russia, Australia, etc.).

Un primo disco è stato realizzato nel 2002 all’organo Bruckner di St. Florian (contenente pagine romantiche e alcune trascrizioni da opere di Bruckner) mentre altri sono in programma, parallelamente ad una serie di articoli musicologici su importanti compositori quali Jean Guillou, (nel 2001 Giesen collaborò a un progetto congiunto con il grande organista francese), André Jolivet, Leos Janacek and Max Reger.

Dopo aver insegnato Teoria della Musica per due anni all’Università di Cologna, ora Matthias Giesen è docente della stessa materia presso l’Università e l’Istituto di Musicologia di Vienna.

Dal 2003 è direttore del coro e dell’orchestra della Basilica di St. Florian, nonché organizzatore del “Concorso Internazionale d’Organo Anton Bruckner”, prestigioso concorso organistico dedicato ad Anton Bruckner.


PROGRAMMA

Vincent Lübeck (1654-1740)

Praeludium ex E 

Girolamo Frescobaldi (1567-1643)

Fantasia sesta (da Fantasie, 1608) 

Johann Georg Albrechtsberger (1736-1809)

Praeludia I e V da “12 Themata vel Praeludia”

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Contrapunctus IX da “L’arte della fuga”      

Anton Bruckner (1824-1896)

Ave Maria                                        

Max Reger (1873-1916)

“Ave Maria” dai 12 Pezzi op. 80   

Paul Hindemith (1895-1963)

Sonata n. 2 per organo

Lebhaft, Ruhig bewegt, Fuge Mäßig bewegt, heiter 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Pièce d’Orgue in sol maggiore                                           BVW 572