Daniel Zaretsky

Daniel Zaretsky è nato a Leningrad nel 1964 e ha studiato Pianoforte e Organo presso il Conservatorio della sua città natale. Dopo il diploma concertistico e didattico, completa la sua formazione nel 1989 sotto la direzione dei Professor E. Bazanov e N. Oksentjan. Prosegue la sua educazione musicale presso il “Conservatorio di Stato di Kazan” sotto la direzione del Prof. R. Abdoullin.

Dal 1991 al 993 studia presso la “Sibelius Music Academy” ad Helsinki (Finlandia) col Prof. Kari Jussila, conseguendo il Diploma da concertista con menzione d’onore. Approfondisce gli studi frequentando numerose masterclass in Europa con Guy Bovet, Marie-Claire Alain, Harald Vogel, Ludger Lohmann, Jean Guillou, David Sanger, Hans Fagius, Michael Radulescu, Daniel Roth, Peter Planyavsky. 

Daniel Zaretsky ha preso parte, sin dal 1988, a tutte le più importanti rassegne della trascorsa Unione Sovietica: “Philharmonic Halls” di Mosca e San Pietroburgo; la Cattedrale di Riga in Lettonia, così come nella Repubblica Ceca, in Slovacchia, Italia, Svizzera, Germania, Olanda, Austria, Finlandia, Svezia, Danimarca, Norvegia, Francia, Gran Bretagna, Spagna, Portogallo, Polonia, Lussemburgo, Sud America, Israele, Australia e USA.

Nel 1991 ha vinto il “Concorso Nazionale d’Organo” e conseguito il terzo posto al “Concorso Internazionale Speyer” in Germania. Nel 1990 è stato finalista al “Concorso Internazionale d’Organo” di Ragusa (Italia) e nel 1993 al “Concorso Internazionale” di Lahti (Finlandia).

Ha effettuato numerose registrazioni per le radio in Russia, Lettonia, Svizzera, Germania and Danimarca ed ha inciso diversi CD.

È intervenuto come consulente ed esperto nel restauro di strumenti storici nonché nella costruzione di nuovi organi ottenendo ampi riconoscimenti nelle sale da concerto.                                                    

Viene invitato regolarmente a partecipare quale membro della giuria in concorsi internazionali d’organo in Russia e nel resto del mondo (Polonia, Francia, Italia, Germania, Spagna, Lussemburgo, Canada).

Dal 1997 è organista della famosa “Filarmonica di San Pietroburgo” una delle più antiche società filarmoniche in Europa.

Dal 1996 al 2001 ha insegnato organo al Collegio Musicale del Conservatorio di san Pietroburgo.

Dal 2002 al 2007 è stato Professore associato d’organo presso il Conservatorio di Stato di Ni×nij Novgorod, il terzo maggior conservatorio in Russia.

Dal 2006 è Professore di organo presso l’”Università di Stato di San Pietroburgo”, mentre dal 2007 è docente della stessa materia presso il Conservatorio di Stato della medesima città.

Dal 2011 conduce il dipartimento per Organo e Cembalo.
Nel 2006 è stato insignito del titolo “Artista Onorato di Russia”.

PROGRAMMA

Louis Nicolas Clérambault (1676-1749)

Suite du deuxième ton
- Plein Jeu
- Duo
- Trio
- Basse de Cromorne
- Flûtes
- Récit de Nazard
- Caprice sur les Grandes jeux
Johann Sebastian Bach (1685-1750)

- Kyrie, “Gott Vater in Ewigkeit”                                         BWV 669

- Kyrie, “Gott heiliger Geist”                                               BWV 671

- Concerto in sol maggiore                                                 BWV 592
 Allegro, Grave, Presto

Franz Liszt (1811-1886)

- “Ave Maria”
- “Nun danket alle Gott”

Georgi Alexandrowitsch Muschel (1909-1989)

Toccata