Statuto

"ASSOCIAZIONE SETTEMBRE ORGANISTICO”

 

NOME SCOPO E SEDE


Articolo 1
E’ costituita, con sede a Morbio Inferiore e sotto la denominazione di SETTEMBRE ORGANISTICO DI MORBIO INFERIORE, un’associazione (apartitica e aconfessionale) ai sensi dell’articolo 60 e relativi del CCS, con lo scopo di organizzare una serie annuale di concerti, da tenersi normalmente sull’organo della chiesa parrocchiale di Morbio Inferiore, e di promuovere la cultura musicale.

SOCI DELL’ASSOCIAZIONE


Articolo 2
Sono soci di diritto dell’associazione:
a.    la Parrocchia di Morbio Inferiore
b.    la Corale Santa Maria dei Miracoli di Morbio Inferiore
c.    Il Circolo Cultura Insieme di Chiasso

Sono inoltre soci dell’associazione i membri fondatori.
Diventano soci dell’associazione coloro, persone fisiche e giuridiche, che versano la tassa annua minima fissata dall’Assemblea.

ORGANI DELL’ASSOCIAZIONE

Articolo 3
Gli organi dell’associazione sono:
a.    l’Assemblea generale
b.    il Comitato esecutivo
c.    l’Ufficio di revisione

ASSEMBLEA GENERALE E SUE COMPETENZE

Articolo 4
A.    Composizione
L’Assemblea generale è la riunione dei soci.
Ogni socio di diritto è rappresentato al massimo da due delegati, che sono eletti dai rispettivi organi esecutivi o direzionali all’inizio di ogni quadriennio.
Tutti gli altri soci sono rappresentati da un membro.

B.    Competenze
L’assemblea generale è l’organo ufficiale superiore dell’associazione e ha funzioni analoghe a quelle di un organo legislativo.
In particolare
a.    approva gli statuti dell’associazione e le sue successive modificazioni
b.    approva i rapporti morali e di gestione ed i conti preventivi e consuntivi degli esercizi
c.    elegge ogni quattro anni, nella sua seduta costitutiva, il Comitato esecutivo fra cui il Presidente e l’Ufficio di revisione
Tutti i membri sono rieleggibili
d.    fissa le tasse sociali
e.    esercita le competenze che non siano espressamente conferite ad altro organo

C.    Funzionamento
L’Assemblea generale si riunisce una volta all’anno su convocazione del comitato esecutivo e ogniqualvolta un quinto dei suoi membri lo richiede.
Le decisioni sono prese a maggioranza semplice dei presenti.
In caso di parità di voti, decide il voto del Presidente.

COMITATO ESECUTIVO E SUE COMPETENZE


Articolo 5
A. Composizione
Il Comitato esecutivo, presieduto dal presidente dell’Associazione che ne è membro di diritto, si compone di un massimo di nove membri.
Il Comitato esecutivo è nominato dall’Assemblea generale nella seduta costitutiva, assicurando la rappresentanza dei seguenti soci di diritto:
a.    Parrocchia di Morbio Inferiore
b.    Corale Santa Maria dei Miracoli Morbio Inferiore
c.    Circolo Cultura Insieme di Chiasso

B. Competenze
Il Comitato esecutivo dirige l’amministrazione dell’Associazione, ne cura gli interessi e la rappresenta di fronte ai terzi.
In particolare
a.    propone, esegue e fa eseguire le decisioni dell’Assemblea generale
b.    allestisce ogni anno il conto preventivo e consuntivo
c.    provvede all’incasso dei sussidi, dei contributi, delle tasse sociali dei crediti e al pagamento degli impegni nei limiti fissati dal preventivo
d.    nomina nel suo seno il vice presidente dell’associazione;
nel suo seno o fuori il Segretario e l’addetto stampa
e.    delega le rappresentanze del “Settembre Organistico” presso le altre manifestazioni analoghe
f.    elabora il programma della manifestazione, il relativo calendario e si occupa del reperimento  e della scelta degli esecutori con i relativi onorari.
Dovrà esaminare gli esiti artistici e di partecipazione a manifestazione conclusa.

D.    Funzionamento
Il comitato esecutivo funziona per analogia come qualsiasi organo esecutivo.
E’ convocato dal presidente o su richiesta di almeno un terzo dei membri.
Normalmente la sede delle riunioni è la casa parrocchiale di Morbio Inferiore.
Si riunisce almeno due volte all’anno e ogniqualvolta le circostanze lo richiedono.
Decide a maggioranza semplice dei presenti. In caso di parità di voti, decide il voto del Presidente.

UFFICIO DI REVISIONE


Articolo 6
L’ufficio di revisione si compone di tre membri eletti dall’assemblea generale nella sua seduta costitutiva.
L’ufficio di revisione presenta ogni anno all’assemblea generale annuale un rapporto sulla gestione finanziaria dell’Associazione.

IL SEGRETARIO

Articolo 7
Il Segretario dell’Associazione tiene l’amministrazione e la contabilità dell’Associazione.
La sua firma, collettivamente con quella del Presidente o del Vicepresidente, è vincolante per l’Associazione.

ADDETTO STAMPA


Articolo 8
L’Addetto stampa, nominato dal Comitato esecutivo nel suo seno o fuori, assicura i contatti con la stampa scritta e parlata e provvede a diramare i comunicati relativi alla manifestazione nella sua globalità e dei singoli concerti.
Egli se non è membro del Comitato esecutivo potrà essere invitato a partecipare alle sedute del Comitato con voto unicamente consultivo.

FINANZIAMENTO


Articolo 9
L’Associazione provvede al proprio finanziamento così come a quello della manifestazione annuale mediante:
a.    le tasse sociali
b.    ogni altro sussidio, contributo o tassa elargiti da persone fisiche o giuridiche a favore dell’”Associazione Settembre Organistico”.
c.    I proventi dei diritti di eventuali registrazioni radiofoniche e televisive dei concerti da parte della Radiotelevisione della Svizzera Italiana.
I membri del Comitato esecutivo non ricevono né onorari, né indennità, né emolumenti; saranno rimborsate soltanto le eventuali spese sopportate e documentate per specifico incarico attribuito dal Comitato.

SCIOGLIMENTO DELL’ASSOCIAZIONE


Articolo 10
Lo scioglimento dell’associazione può essere deciso dall’Assemblea generale con la maggioranza assoluta dei soci presenti.
La stessa Assemblea deciderà sulla destinazione dei beni sociali, esclusa ogni utilizzazione non conforme agli scopi dell’Associazione medesima.

RESPONSABILITA’ DELL’ASSOCIAZIONE


Articolo 11
Per gli impegni dell’Associazione risponde solo il patrimonio sociale.
E’ esclusa ogni responsabilità personale dei soci.

FORO GIUDIZIARIO


Articolo 12
Per qualsiasi contesa che dovesse nascere nell’ambito dell’Associazione farà stato il Foro giuridico di Mendrisio Sud.

DISPOSIZIONE FINALE


Articolo 13
Per quanto non espressamente previsto dal presente statuto fanno stato le disposizioni del Codice Civile Svizzero.

ENTRATA IN VIGORE


Articolo 14
Il presente statuto entra in vigore con l’approvazione da parte dell’Assemblea generale dell’Associazione ed abroga ogni altra disposizione contraria o incompatibile.

20 Dicembre 2004